Categorie: Blog en rose

Interviste al Femminile: Michelle Marchand e l’Impegno nell’Associazionismo nel Principato di Monaco

di Angela Valenti Durazzo – Nove anni presidente dell’Apem di Monaco , l’Association des Parents d’Elèves de Monaco (Associazione dei Genitori degli Studenti di Monaco) ed adesso impegnata nell’associazione Femmes Leaders Mondiales Monaco (FLMM), presieduta da Chantal Ravera: Michelle Marchand, francese nata nel Principato ed appassionata dell’Italia (essendo la madre nata in Piemonte), è una delle molte donne impegnate nella vita associativa del Principato.

L’abbiamo intervistata in questo periodo di attività ridotta in molti contesti a causa della crisi globale del Covid-19, per farci raccontare iniziative e successi.

Michelle Marchand cominciamo dai più giovani, cosa le hanno insegnato nove anni come presidente dell’Apem di Monaco?

La presidenza dell’Apem è stata un’esperienza molto importante e formativa, sia per la qualità dei ragazzi e delle famiglie che ho incontrato sia per il fatto che ho potuto constatare come Governo, Consiglio Nazionale e varie organizzazioni siano in ascolto riguardo alle esigenze di chi va a scuola, poiché sono consapevoli che rappresentano l’avvenire del Principato.

Cosa l’ha invece attirata nell’associazione Femmes Leaders Mondiales Monaco, che fra l’altro conta sulla presidenza onoraria della Principessa Stéphanie di Monaco?

L’obiettivo dell’associazione, attualmente guidata da Chantal Ravera, è quello di mettere in luce le donne per promuovere il loro posto nella società e sostenere l’ uguaglianza dei diritti e la complementarietà dei valori uomo/donna. Personalmente mi sono particolarmente impegnata nel Gala caritativo per informare e prevenire le malattie cardiovascolari nella donna. Non è vero infatti che solo gli uomini hanno problemi seri al cuore e bisogna che le donne lo sappiano! Per questo ogni anno la FLMM organizza una grande serata nella quale raccogliamo fondi per finanziare interventi a donne malate di cuore, senza copertura sociale. Anche se purtroppo abbiamo dovuto annullare il Gala previsto il 2 aprile 2020 allo Yacht club di Monaco per via della crisi del coronavirus.

Anche gli anziani sono una componente della società monegasca a cui tiene attraverso l’Oeuvre de Sœur Marie, associazione presieduta da Béatrice Fresco-Rolfo

Si, vado a trovarli con molto piacere. Si imparano tante cose dalle persone anziane che sono spesso ingenue e nello stesso tempo consapevoli su molte cose importanti più dei giovani. La lezione che si apprende da loro è inoltre quella della riconoscenza, perché sono contenti che tu sia li con loro e te lo fanno sentire.

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
monacoitaliamagazineAdmin

Recent Posts

Trentaquattro Nuovi Casi Positivi al Covid-19 e 22 Guarigioni nel Principato di Monaco

Trentaquattro nuovi casi positivi al Covid-19 sono stati rilevati oggi, sabato 23 gennaio 2021, a…

2 giorni fa

Thaïs all’Opera di Monte Carlo

L'Opera di Monte Carlo presenta alla Salle Garnier Thaïs di Jules Massenet (1842-1912), commedia lirica…

3 giorni fa

Parrocchia di Terrasanta: Assegno della Giunta di Bordighera

Prosegue l'opera di solidarietà della Giunta di Bordighera: nei giorni scorsi il Sindaco della città,…

3 giorni fa

Commemorazione di San Sebastiano, Santo Patrono dei Carabinieri del Principe

Si è svolta stamattina, mercoledì 20 gennaio 2021, nella Cattedrale di Monaco, la tradizionale cerimonia…

5 giorni fa

René Novella, Qualche Appunto su un Monegasco Illustre

di Angela Valenti Durazzo – Difficile condensare in un articolo l'intensa vita e la carriera…

5 giorni fa

Vaccinazione Anti Covid a Monaco

Una nota giunta oggi, martedì 19 gennaio 2021, fa il punto sull'andamento della Campagna di…

6 giorni fa