Collezioni di Fumetti in Mostra a Monte Carlo

Fumetti in Mostra a Monte CarloNella foto le ultime fasi dell'allestimento della mostra nel Principato di Monaco "Marginalia. Nel segreto delle collezioni di fumetti" Ft©arvalens

di Angela Valenti Durazzo – Le collezioni di fumetti sono protagoniste, dal 1 aprile al 5 settembre 2021, della mostra al Nuovo Museo Nazionale di Monaco NMNM (Villa Sauber) Marginalia. Dans le secret des collections de bande dessinéeMarginalia. Nel segreto delle collezioni di fumetti. 

Fumetti in Mostra a Monte Carlo
Eroi e super eroi in mostra nel Principato Ft©arvalens

L’esposizione, che sarà aperta anche in estate, curata da Marie-Claude Beaud, Damien MacDonald e Stéphane Vacquier, mette in primo piano la cosiddetta “nona arte” e le opere grafiche, provenienti da collezioni pubbliche e private, di 90 artisti che hanno disegnato fumetti noti (o in alcuni casi inediti), creando “strisce” con personaggi intramontabili.

Fumetti in Mostra a Monte Carlo
Villa Sauber: una delle sale dell’esposizione; Ft©arvalens

Il Fumetto: Forma d’Arte Oggi Considerata “Completa e Complessa”

Ad attirare lo sguardo dei visitatori, infatti, sono le bande dessinée di “star” come Topolino, Tarzan, Batman, Flash Gordon, Mandrake, Corto Maltese, Betty Boop, Snoopy, Braccio di Ferro, Paperino e Paperone, Asterix e Obelix, Tintin, Félix le Chat, Marsupilami ed altri.

Il fumetto è una forma d’arte oggi riconosciuta come innegabilmente completa e complessa – sottolinea sul catalogo della mostra Marie Claude Beaud – ma che tuttavia ha sofferto per molti decenni di una reale mancanza di apprezzamento per diversi motivi. Siamo tornati a riflettere sulla storia dell’inclusione del fumetto nell’ambito dell’arte nei musei, nello spazio stesso delle istituzioni pubbliche e nelle collezioni“.

Marginalia. Dans le secret des collections de bande dessinée
Ft©arvalens

Ad illustrare, nel corso della visita per la stampa, gli eroi e gli anti-eroi dei fumetti d’autore, ha provveduto Damien MacDonald, rivelando la collocazione e le originali caratteristiche di queste “opere” che hanno saputo rappresentare il proprio tempo, diventare spesso una forma di contro-cultura, e soprattutto entrare a far parte del costume e dell’immaginario collettivo.

Volti di donne, cowboy, super eroi che hanno accompagnato le letture di molte generazioni, sono depositari di mode, modi di essere e riflessioni. Ci riportano indietro con il tempo oppure, come nel caso dei sempreverdi Snoopy, Charlie Brown e dei Peanuts di  Schulz, restano perfettamente attuali.

Opere grafiche in mostra a monte carlo
Jean Claude Mézières “Paris Sera Toujours Paris” 1999 Scénario De Pierre Christin; collezione privata Parigi; Ft©Jean Claude Mézières.

Ma cosa sono i Marginalia? Ricollegandoci al titolo della mostra “I Marginalia – riporta una nota – sono i piccoli disegni che si trovavano nei margini dei manoscritti medievali. Spesso profani, a volte divertenti, sempre affascinanti, essi creano un dialogo con i testi che arricchiscono, spiegano o criticano. Possono essere considerati una delle origini del fumetto, un’arte che vede la luce nel XX secolo unendo disegno e scrittura“.

Lista (non esaustiva) degli artisti

Fumetti in Mostra a Monte Carlo
Ft©arvalens

Neal Adams – Alex Barbier – Gilles Barbier – Carl Barks – Jordi Bernet – Enki Bilal – Jean Boullet – Martin Branner – Alberto Breccia – Claire Bretécher – John Buscema – Calvo – Milton Caniff – Yves Chaland – André Chéret – Gene Colan – Guido Crepax – Robert Crumb – Paul Cuvelier – Phil Davis – Rudolph Dirks – Walt Disney – Philippe Druillet – Will Eisner – Lee Falk – Emil Ferris – Max Fleischer – Jean-Claude Floc’h – Jean-Claude Forest – Hal Foster – André Franquin – Frank Frazetta –  Jochen Gerner – Dave Gibbons – Paul Gillon – Jean Giraud – José Gonzalez – Gotlib – Floyd Gottfredson – Juanjo Guarnido – Ralph Heimdahl – Hergé  – Hermann – George Herriman – Burne Hogarth – Edgar P. Jacobs – Jijé – Jeff Catherine Jones – André Juillard – Jack Kirby – Ralf König – Liberatore – Régis Loisel – Milo Manara – Mandryka – Francis Masse – George McManus – Winsor McCay – Jean-Claude Mézières – Frank Miller – Moebius – Tomás Nadal – Kevin O’Neill – Osamu Tezuka – Richard Felton Outcault – Peyo – Georges Pichard –  Joseph Pinchon – Gérald Poussin – George Pratt – Hugo Pratt  – Benoît Prévot – Benjamin Rabier – Alex Raymond – Julio Ribera – Alain Saint-Ogan – José Luis Salinas –  François Schuiten – Charles Monroe Schulz – E.C. Segar – Sempé – Denis Sire – Pat Sullivan –  Jean Tabary – Gengoroh Tagame – Jacques Tardi – Maurice Tillieux – Tom of Finland – Roland Topor – Albert Uderzo – Myron Waldman

Affiche Marginalia Mostra Monte Carlo

Apertura della mostra:

Tutti i giorni dalle 10 alle 18, con entrata gratuita la domenica.

Sede: Nuovo Museo Nazionale di Monaco (Villa Sauber), 17 avenue Princesse Grace, Monaco.

Curatore: Marie-Claude Beaud
Curatore ospite: Damien MacDonald
Curatore associato: Stéphane Vacquier
Consigliere scientifico: Didier Pasamonik
Allestimento: Berger&Berger (Laurent P. Berger e Cyrille Berger)

Mostra Fumetti a Monte Carlo
Un momento della visita per la stampa della mostra; Ft©arvalens

Guarda anche:

Biancaneve e gli Eroi dei Fumetti nel Principato di Monaco per la Settimana della Lingua Italiana

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)