Due Convenzioni a Favore di Bambini Ospedalizzati e Anziani, tra l’Ospedale di Monaco, l’Educazione Nazionale e l’Orchestra Filarmonica di Monte Carlo

Monaco: Due Convenzioni a Favore di Bambini Ospedalizzati e AnzianiFt©Dir.Comm. / Michael Alesi 


Concerti offerti dai musicisti dell’ OPMC agli anziani e l’insegnamento scolastico per i bambini ospedalizzati. 

L’attenzione per i bambini ospedalizzati, gli studenti e le persone non più giovani, è stata nei giorni scorsi al centro di due importanti Accordi fra il Centro Ospedaliero Princesse Grace (CHPG), l’unico complesso ospedaliero pubblico del Principato di Monaco e la Direzione dell’Educazione Nazionale, della Gioventù e dello Sport (DENJS) e l’Orchestra Filarmonica di Monte Carlo (Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo OPMC). 

Le due convenzioni sono state siglate in presenza di Didier Gamerdinger, Ministro della Sanità e degli Affari Sociali e di Patrice Cellario, Ministro degli Interni del Principato: la prima fra Benoîte de Sevelinges, direttore dell’ospedale monegasco con Isabelle Bonnal, direttore dell’Educazione Nazionale. La seconda fra Benoîte de Sevelinges e Sylvain Charnay, Aministratore dell’Orchestra Filarmonica.

Su Benoîte de Sevelinges LEGGI ANCHE

LA CONTINUITÀ DELL’ATTIVITÀ D’INSEGNAMENTO PER I BAMBINI OSPEDALIZZATI

Due Convenzioni a Favore di Bambini Ospedalizzati e Anziani, tra l'Ospedale di Monaco, l'Educazione Nazionale e l'Orchestra Filarmonica di Monte Carlo
Ft.Angelina Litvin

Il primo accordo fissa dunque gli obiettivi e le modalità relative ad un’attività d’insegnamento finalizzata a rispondere ai bisogni dei bambini ospedalizzati. Sulla base di questa esigenza, infatti, un insegnante professionista della DENJS ha lavorato, nel corso di un periodo di osservazione, in quest’ultimo trimestre, con gli studenti e gli alunni nei reparti pediatrici e psichiatrici.

40 CONCERTI PER GLI ANZIANI DAL 2011

La seconda Convenzione riguarda invece il benessere delle persone di età avanzata, perché possa continuare e svilupparsi l’attività di collaborazione artistica e culturale instaurata fra l’ospedale e l’OPMC a partire dal 2011 che ha dato vita già a 40 concerti a beneficio dei residenti del Cap Fleuri et d’A Qietüdine, oltreché degli ospiti del Centre de Gérontologie Rainier III.

Infatti “la firma di questo accordo permetterà la continuazione della collaborazione con il settore gerontologico e lo sviluppo del progetto con altri reparti ospedalieri”.

La musica d’altronde è un importante strumento per stimolare, motivare e dare serenità agli anziani e più in generale ai degenti degli ospedali, i quali potranno giovarsi della qualità ed il prestigio internazionale dei componenti dell’Orchestra filarmonica di Monte Carlo fondata nel 1856 e attualmente diretta da Kazuki Yamada. 

“L’OPMC è orgogliosa – ha commentato dopo la firma della Convenzione Sylvain Charnay – di portare avanti un’attività in favore della parte più fragile della popolazione”.

Sul CENTRO OSPEDALIERO PRINCESSE GRACE LEGGI ANCHE

SUL LANCIO DELL’ E-SANITÀ NEL PRINCIPATO DI MONACO LEGGI

Nella foto in apertura da sinistra a destra: 

Isabelle Bonnal, direttore dell’Educazione Nazionale, della Gioventù e dello Sport, Benoîte de Sévelinges, direttore del Centre Hospitalier Princesse Grace, Sylvain Charnay, amministratore dell’Orchestra Filarmonica di Monte Carlo. Dietro a loro: Patrice Cellario Ministro degli interni e Didier Gamerdinger ministro della sanità

Ft©Dir.Comm. / Michael Alesi 

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)