Giornate FAI all’Aperto nella Provincia di Imperia: “tornare a scoprire la bellezza dell’Italia”

Giornate FAI all'Aperto nella Provincia di Imperia: “tornare a scoprire la bellezza dell'Italia”La natura e la floricoltura al centro delle Giornate FAI all'Aperto in Provincia di Imperia; Ft. Roman Kaiuk

Nota stampa

La fase più difficile della pandemia di Covid-19 è terminata e il FAI ricomincia a organizzare eventi in luoghi importanti del territorio italiano; nell’ultimo fine settimana di giugno darà il benvenuto all’estate con le “Giornate FAI all’aperto”, per tornare a scoprire la bellezza dell’Italia, in sicurezza. Perché la visita dei luoghi straordinari del nostro Paese possa continuare ad essere un’esperienza gioiosa e serena per questa edizione speciale delle Giornate FAI si andrà alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento sociale, organizzando le visite su prenotazione obbligatoria. 

Oggi più che mai è fondamentale il contributo di tutti coloro che hanno a cuore la bellezza del nostro Paese. Tornare a visitare i luoghi straordinari dell’Italia significa tornare a valorizzarli e a proteggerli. Un gesto che è un sostegno concreto al FAI che, come tutte le realtà culturali, sta affrontando un momento di grave difficoltà economica. Questa primavera a causa del lockdown il FAI ha perso uno dei momenti più importanti della sua raccolta fondi, una perdita che rischia di impedire la continuazione di quelle attività di restauro, tutela, valorizzazione del patrimonio d’arte e natura italiano in cui si impegna da 45 anni.

La Delegazione FAI di Imperia organizza per sabato 27 giugno, dalle 15 alle 19, una visita guidata alla sede di Sanremo del CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) al giardino di Villa Bel Respiro, in Corso degli Inglesi 508, (possibile parcheggio in loco). Essa è in effetti la Stazione Sperimentale di Floricoltura che nel 1925 Mario ed Eva Calvino, i genitori dello scrittore Italo, fondarono per accompagnare con attività scientifiche lo sviluppo della emergente floricoltura industriale. Villa Bel Respiro è ancora oggi sede della direzione e della amministrazione del Centro mentre i campi sperimentali, le serre e i laboratori sono nell’azienda ubicata a fianco. Il giardino ottocentesco circonda la Villa e sottolinea il carattere liberty della proprietà. Come da tradizione rivierasca del secolo scorso è un piccolo giardino di acclimatamento che ancora oggi possiede alcuni esemplari degni di interesse, alcuni dei quali introdotti da Mario Calvino dal centro America, ma soprattutto conserva una piacevole nota tipica dei giardini all’inglese. La visita a Villa Bel Respiro sarà anche l’occasione per parlare dei fondatori della Stazione Sperimentale che, con altri importanti personaggi dello scorso secolo in Sanremo, implementarono la coltura e la cultura del fiore.

La visita al CREA avverrà rispettando tutte le disposizioni vigenti in materia di distanziamento fisico e tutela della salute; l’evento sarà organizzato in piccoli gruppi di sei persone e si può partecipare solo su prenotazione, da effettuarsi online sul sito giornatefai.it, e solo a partire dal 23 giugno fino ad esaurimento posti (le prenotazioni chiuderanno alle 15 di venerdì 26 giugno).

Queste Giornate FAI all’aperto sono un’irrinunciabile occasione di raccolta fondi destinati a proseguire le attività istituzionali della Fondazione. Per questo la raccolta dei contributi avverrà prima dell’evento, all’atto di prenotazione online della visita; ogni visita è a contributo libero minimo a partire da 3€ per gli iscritti e da 5€ per i non iscritti. È un piccolo sforzo che il FAI chiede a tutti coloro che aspettano le Giornate FAI e che può fare davvero la differenza”. 

“Oggi più che mai – conclude il capo delegazione della Provincia di Imperia Maria Carmen Lanteri – ha bisogno di sentire gli italiani vicini, anche se alla “giusta distanza”, per continuare insieme a impegnarsi per la tutela della nostra eredità più preziosa: questa straordinaria Italia fatta di luoghi e persone uniche al mondo che merita oggi tutto il nostro amore”.

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)