No Lockdown nel Contesto Attuale nel Principato di Monaco: Comunicato del Governo del Principe

No Lockdown per Adesso nel Principato di Monaco: il Comunicato di Stasera del Governo del PrincipeVista del Principato di Monaco alla sera; Ft©arvalens

Il Governo del Principe ribadisce alla popolazione e ai lavoratori in una nota diffusa in serata che, nel contesto attuale, nel Principato di Monaco, continuerà ad esserci il coprifuoco ma non il lockdown. (il coprifuoco è dalle 20 alle 6 del mattino con alcune deroghe fino alle 22 per chi si reca a ristoranti e spettacoli a seguito del rilascio di un’attestazione n.d.r.). Precisa anche che per quanto riguarda il rispetto dell’uso delle mascherine in tutti gli spazi pubblici di Monaco “è stata data istruzione alla Pubblica Sicurezza di effettuare controlli più sistematici e di procedere, se necessario, a contravvenzioni”.

Nel frattempo il Bilancio Sanitario del Principato, aggiornato a stasera, 5 novembre 2020, è di 430 persone colpite dal coronavirus dal debutto della crisi sanitaria.

Ecco il Testo:

Dopo l’annuncio del Principe Sovrano dell’attuazione del coprifuoco nel Principato lo scorso fine settimana (LEGGI L’ARTICOLO) l’evoluzione della situazione sanitaria ha suscitato alcune preoccupazioni trasmesse dalla stampa e dai social network.

Il Governo in modo unitario e coerente, dopo aver consultato il Consiglio Nazionale e le categorie del Principato, ha proposto una serie di misure per affrontare le sfide sanitarie e permettere al contempo la prosecuzione dell’attività economica.

In questa occasione, il Governo ha annunciato che, nel contesto attuale, l’istituzione di un coprifuoco è la misura più appropriata per preservare questo equilibrio. In questo stadio, il Governo tiene a confermare che il ricorso al confinamento (chiamato anche lockdown, n.d.r.) che non è stato messo in atto la scorsa settimana, non è tuttora d’attualità.

Il governo tiene a evitarlo a tutti i costi. Per questo ricorda che è fondamentale che tutti rispettino alla lettera le nuove disposizioni.

Ciò include anche le misure barriera, anche nella sfera privata, nonché l’uso di maschere in tutti gli spazi pubblici del Principato.

Preso atto che quest’ultimo obbligo non è stato sufficientemente rispettato, è stata data istruzione alla Pubblica Sicurezza di effettuare controlli più sistematici e di procedere, se necessario, a contravvenzioni.

Di fronte alla crisi sanitaria, il Governo del Principe, d’intesa con il Consiglio Nazionale si impegna a garantire la massima sicurezza sanitaria possibile sostenendo nel contempo l’insieme degli attori economici colpiti dalla crisi. E continuerà ad agire in questa direzione.

Il Ministro di Stato Pierre Dartout (al centro) durante una Recente Conferenza stampa Sul rilancio economico nel Principato di Monaco a seguito della crisi sanitaria del Covid-19; Ft©Dir.Comm.
Il Ministro di Stato Pierre Dartout (al centro) durante una recente conferenza stampa sul rilancio economico nel Principato di Monaco a seguito della crisi sanitaria del Covid-19; Ft©Direction de la Communication

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)