Sandra Milo e i Grandi Nomi del Cinema al Monte-Carlo Film Festival de la Comédie di Ezio Greggio (il programma)

Sandra Milo e i Grandi Nomi dello Spettacolo al Monte-Carlo Film FestivalMonte Carlo Film Festival Ft©arvalens

Sandra Milo attraversa la sala del Fairmont di Monte Carlo con la classe e la verve propria di un’icona del cinema italiano, durante la presentazione del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, rassegna ideata e diretta dal comico, attore e regista Ezio Greggio.

La kermesse cinematografica, che si svolge sotto l’Alto Patronato di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco e dell’Ambasciata Italiana a Monaco  ha preso avvio, ieri, lunedì 4 marzo 2019, alla presenza anche dell’ambasciatore italiano Cristiano Gallo, e proseguirà fino a sabato 9 nella prestigiosa sede del Grimaldi Forum.

Vedrà alternarsi proiezioni di film in concorso e fuori concorso, incontri e masterclass con protagonisti del cinema internazionale, oltre che italiano e francese. E, come nelle precedenti edizioni, vi saranno molti ospiti tra cui Carlo Verdone, Antonio Albanese, Gerry Scotti, Michael Madsen ed altri.

“Un’attrice che è la storia vivente del cinema italiano – ha detto Greggio presentando Sandra Milo –  e che ha lavorato con grandi registi come Pietrangeli, Rossellini, Zampa, Bolognini, Fellini, ecc.”.

L’attrice italiana nel corso della conferenza stampa di presentazione ha parlato proprio di quest’ultimo “era una persona straordinaria e su questo siamo tutti d’accordo – ha detto – però  è stato un po’ sottovalutato come persona…era infatti un uomo di grande spiritualità e per esempio nei suoi film non accade mai, pur essendo pervasi da una grande sensualità, vera, potente, naturale, che gli attori si bacino, perché lui aveva un grande pudore per la sensualità”.

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie: la Masterclass

Tre le novità di questa sedicesima edizione, ci sarà Masterclass Comedy Talks: la commedia di ieri vs la commedia di oggi che si terrà venerdì 8 marzo e di cui saranno protagonisti il regista sceneggiatore e attore Carlo Verdone, il regista e scrittore Paolo Genovese, e l’attore, protagonista della serie tv Gomorra Salvatore Esposito.

“Insieme ai giurati del Festival e allo stesso Ezio Greggio – si legge – si discuterà sul valore e sullo stato generale della commedia di oggi, in continuo progresso, paragonata a quella del passato, cercando di aprire una finestra su un genere amatissimo dal pubblico ma di solito considerato ‘minore’ dalla critica”.

“Considerando che le commedie hanno sempre fatto fatica a trovare il loro posto nei festival dei film – spiegano infatti nella brochure della rassegna monegasca Markus Duffner e Sergio Rios (selezione dei film) – abbiamo pensato fosse giusto creare un festival unicamente per le commedie, che possa allo stesso tempo fare ridere e riflettere il pubblico…la prossima sfida? Abbiamo identificato il genere della commedia più impegnativo: la commedia romantica”.

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie: la giuria

Il regista pluripremiato Emir Kusturica  – premio alla miglior opera prima alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1981 per Ti ricordi di Dolly Bell; premio alla miglior regia al Festival di Cannes nel 1989 per Il tempo dei Gitani; Orso d’Argento/premio speciale della giuria al Festival di Berlino nel 1993 per Arizona Dream; Palma D’Oro nel 1995 a Cannes per il film Underground; Leone d’Argento per la migliore regia alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1998 per Gatto nero, Gatto bianco; Globo D’Oro come Miglior Film Europeo nel 2004 per La vita è un miracolo – sarà affiancato da Sandra Milo (tra i premiati di questa edizione), dall’attrice francese Mathilda May (a sinistra nella foto d’apertura), protagonista di numerose pellicole tra cui Space Vampires; Il Grido del gufo (premio César come miglior promessa femminile) e The Jackal; l’attore, sceneggiatore e regista italiano Edoardo Leo, vincitore di importanti premi tra cui il David di Donatello per il film Noi e la Giulia e 4 Nastri d’Argento (Noi e la Giulia; Perfetti Sconosciuti; Smetto quando voglio; Io c’è).

Protagonisti di Cinema e Tv per la Serata di Gala

Numerosi gli ospiti di cinema e tv attesi sabato 9 marzo alla serata di Gala con l’assegnazione dei premi della 16aedizione. Al Monte-Carlo Film Festival arriverà Michael Madsen, l’attore cult di Quentin Tarantino e suo interprete in capolavori come Le Iene; Kill Bill; The Hateful Eight e tra i protagonisti dell’attesissimo Once Upon a Time in Hollywood, in uscita il prossimo autunno.

Al Gala monegasco sarà presente anche Remo Girone (leggi: https://monacoitaliamagazine.net/intervista-a-remo-girone-il-cattivo-de-la-piovra-presto-nel-ruolo-di-enzo-ferrari-nel-film-con-matt-damon-e-di-un-un-diplomatico-in-albania-a-monaco-mi-rilasso-alla-mediateca-con-mia-moglieche consegnerà il premio della giuria popolare; il regista, sceneggiatore e attore Carlo Verdone, vincitore nella sua lunga carriera cinematografica di 9 David di Donatello e 9 Nastri d’Argento; l’attore e regista Antonio Albanese, reduce dal grande successo al Box Office per il film Come un gatto in tangenziale; il regista e scrittore Paolo Genovese, firma di numerosi successi come Perfetti Sconosciuti, Tutta colpa di Freud e il recente The Place; l’attore Salvatore Esposito, noto al grande pubblico per il ruolo di “Genny Savastano” nella serie tv di successo Gomorra.

Non mancheranno i talenti internazionali come Andrea Ferreol, famosa per il suo ruolo ne l’Ultimo Metro di Francois TruffautLa grande abbuffata di Marco Ferreri. E ancora l’attore e doppiatore, voce delle principali star di Hollywood, Francesco Pannofino; il celebre conduttore televisivo Gerry Scotti; la conduttrice e showgirl Elenoire Casalegno; il conduttore televisivo nonché campione di bike trial Vittorio Brumotti; l’inviato di Striscia la notizia Edoardo Stoppa, protagonista di servizi e inchieste in difesa degli animali, e la moglie Juliana Moreira, la showgirl brasiliana protagonista su Canale 5 di Paperissima e Paperissima Sprint, che affiancherà Ezio Greggio nella conduzione della Serata di Gala.

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie: i Film in Programma

Sandra Milo e i Grandi Nomi del Cinema al Monte-Carlo Film Festival de la Comédie di Ezio Greggio

L’uomo Che Comprò La Luna Ft©Monte-Carlo Film Festival

  • Ieri, lunedì 4 marzo alle 19:45, la rassegna ha avuto inizio con la proiezione del film REBELLES (fuori concorso – Francia 2019) diretto da Allan Mauduit con Cécile de France, Yolande Moreau e Audrey Lamy. Il tema della violenza sulle donne raccontato attraverso la protagonista Sandra, una giovane donna costretta ad abbandonare il sud della Francia per sfuggire da un marito violento. Si trasferisce nella città delle sue origini, ritrovando sua madre, il mondo ormai lasciato tanti anni prima e un nuovo impiego in una fabbrica di pesce. Ma un giorno un collega la aggredisce violentemente e lei, per difendersi, lo uccide.
  • Martedì 5 marzo alle 11:00 è stata proiettata al Grimaldi Forum l’anteprima mondiale dell’atteso LE MYSTERE D’HENRI PICK (in concorso – Francia 2019), film diretto da Rémi Bezançon con Fabrice Luchini, Camille Cottin, Alice Isaaz. Il divertente giallo letterario, ambientato in una biblioteca della Bretagna, vede al centro del suo racconto un giovane editore che per caso trova un manoscritto e decide di pubblicarlo immediatamente. Inaspettatamente il romanzo diventa un bestseller ma l’autore, Henri Pick, un pizzaiolo bretone deceduto due anni prima, “non ha mai scritto nulla oltre alla lista della spesa“, secondo la sua vedova. Sospettando una frode letteraria, un noto critico decide di indagare aiutato dalla figlia del misterioso Henri Pick.
  • Alle ore 15:30 è stato il turno della storia d’amore ambientata in Romania con il film THE STORY OF A SUMMER LOVER (in concorso – Romania 2018), diretto da Paul Negoescu – presente in sala durante la proiezione – con Alexandru Papadopol, Nicoleta Lefter e Crina Semciuc che racconta la relazione fra Petru, un professore di matematica al Politecnico e Irina. Convinti entrambi di voler vivere un rapporto poligamo, ben presto saranno costretti a cambiare i loro piani a causa di una gravidanza inaspettata di Irina.
  • Sempre oggi, alle 19:45, la proiezione di EMMA PEETERS (in concorso – Belgio 2018), diretto da Nicole Palo con Andrea Ferreol (presenti in sala) e Fabrice Adde, che narra lo strano destino dell’aspirante suicida Emma, che dopo l’incontro con un impiegato delle pompe funebri, stravolgerà la sua vita.
  • Mercoledì 6 marzo alle ore 11:00  proiezione di JULIET, NAKED (in concorso – USA 2018), il titolo diretto da Jesse Peretz con Ethan Hawke, Chris O’Dowd e Rose Byrne. Il film segue la storia di Annie, che vive da tempo una relazione con Duncan, fan ossessivo dell’oscura rockstar Tucker Crowe, svanita nel nulla. Quando lo stesso Crowe ricompare, nella vita di Annie e Duncan arriva a una svolta inaspettata.
  • alle 15:30 il viaggio introspettivo della pellicola BAD POEMS (in concorso – Ungheria 2018) diretta da Gábor Reisz – presente in sala durante la proiezione – con Zsolt Kovács, Katica Nagy, Gábor Reisz e Katalin Takács, che racconta la storia di Tami, 33 anni, lasciato bruscamente dalla fidanzata Anna a Parigi. Impreparato a questo choc, decide di fare un viaggio e di tornare dalla propria famiglia a Budapest, riattivando i ricordi della propria infanzia e ragionando sui cambiamenti della società ungherese.
  • Sempre oggi alle 19:45, appuntamento con SUPER LOPEZ (in concorso – Spagna 2018) presentato in sala dal regista Javier Ruiz Caldera con Dani Rovira, Alexandra Jiménez e Julián López. Un divertente superhero movie che ha come protagonista un ordinario impiegato Juan López che non sa di essere portatore di un segreto vitale che potrebbe salvare il suo pianeta.
  • Giovedì 7 marzo alle 11:00 protagonista sarà l’altra anteprima mondiale del Festival: TEL AVIV ON FIRE (in concorso – Lussemburgo 2019), pellicola da Sameh Zoabi con Maisa Abd Elhadi, Lubna Azabal e Kais Nashif che racconta il difficile incontro fra un ragazzo palestinese e un uomo israeliano. Salam, un 30enne palestinese che vive a Gerusalemme e lavora a Ramallah, è assunto come stagista sul set di una fortunata soap opera palestinese “Tel Aviv on Fire”, ma ogni giorno per arrivare allo studio televisivo è costretto ad oltrepassare un rigido checkpoint israeliano, sorvegliato dal comandante Assi. Poiché la moglie del comandante è una grande fan della serie, Salam se ne finge lo sceneggiatore, dando vita ad una serie di situazioni equivoche che coinvolgeranno lo stesso Assi.
  • alle 15:30, la proiezione di un’altra pellicola che racconta l’amore in tutte le sue forme AN UNEXPECTED LOVE (in concorso – Argentina 2018) diretto da Juan Vera – presente in sala – con Ricardo Darin e Mercedes Morán. Dopo 25 anni di matrimonio, Marco e Anna cominciano ad interrogarsi su questioni legate all’amore, la fedeltà e il tempo che passa. Queste domande li spingeranno a prendere decisioni che cambieranno il loro orizzonte.

    L’Omaggio del Festival a Salvatrice Elena Greco in arte Sandra Milo

    Sandra Milo e i Grandi Nomi dello Spettacolo al Monte-Carlo Film Festival

    Ft©Monte-Carlo Film Festival

  • Da non perdere sempre il 7 marzo alle 18:30 l’omaggio a Sandra Milo con il film SALVATRICE (fuori concorso – Italia 2017) diretto da Giorgia Wurth (entrambe presenti in proiezione). Un documentario che ripercorre la vita e la carriera cinematografica di Salvatrice Elena Greco, in arte Sandra Milo. Successi, amori, storie e incontri incredibili, in un ritratto che restituisce un’immagine inedita della musa cinematografica di Federico Fellini.
  • Alle 19:45 sarà la volta della proiezione di KING OF THIEVES (fuori concorso – Inghilterra, 2018) diretto da James Marsh con Michael Caine, Charlie Cox e Michael Gambon che racconta la storia di Brian Reader, ladro di professione, che riunisce una banda di criminali disadattati per tentare la più grande rapina nella storia della banca britannica, nota come la rapina di Hatton Garden.
  • Venerdì 8 marzo, al Monte-Carlo Film Festival, oltre alla Masterclass pomeridiana sulla commedia, appuntamento alle 20:15 con L’UOMO CHE COMPRÒ LA LUNA (fuori concorso – Italia 2018) diretto da Paolo Zucca con Jacopo Cullin, Stefano Fresi, Francesco Pannofino e Benito Urgu (presenti in sala alla proiezione). Un pescatore sardo ha promesso la luna alla donna che ama. E un uomo sardo mantiene sempre le sue promesse.

Leggi anche:

https://monacoitaliamagazine.net/emir-kusturica-presiedera-la-giuria-del-monte-carlo-film-festival

https://monacoitaliamagazine.net/la-tribu-vince-film-festival-monte-carlo-questa-sera-star-travis-fimmel-premiata-grimaldi-forum-comunicato

https://monacoitaliamagazine.net/presentazione-fiocchi-prestigioso-monte-carlo-film-festival-de-la-comedie-programma-star

Sandra Milo e i Grandi Nomi dello Spettacolo al Monte-Carlo Film Festival

Ft© arvalens

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)