Monaco Investe sul Solare e Acquista Centrali Elettriche Verdi

Seguici sui social network

foto©Direction de la Communication

Ridurre le emissioni di gas a effetto serra; agire per il risparmio energetico, aumentare la produzione locale di energia rinnovabile e di energia solare.

Questi i punti fondamentali intorno ai quali ruota l’iniziativa illustrata nei giorni scorsi da Marie Pierre Gramaglia, Ministro dell’Ambiente di Monaco, sull’istituzione di un Catasto solare del Principato (una mappa interattiva disponibile su www.cadastresolaire.mc che permetterà di identificare per ogni immobile il potenziale di esposizione al sole, la superficie utile per l’installazione di pannelli solari, la produzione annuale di energia che ne deriverebbe, oltre ad eventuali agevolazioni e contributi) e sulla creazione di una società comune Governo/SMEG (la Société Monégasque de l’Electricité et du Gaz) per l’acquisto di centrali di produzione elettrica da energia rinnovabile.

E non è tutto: “Se noi vogliamo sviluppare o acquistare Centrali elettriche verdi all’estero, principalmente in Francia per adesso – ha spiegato il ministro – è per aumentare la quota di elettricità verde importata e garantire a lungo termine la fonte di approvvigionamento del Principato”.

Thomas Battaglione, Direttore Generale della SMEG, ha poi aggiunto: “Monaco contribuirà alla riduzione delle emissioni di CO2 e potrà parallelamente raggiungere un controllo a lungo termine delle fonti di approvvigionamento , con ricadute positive, quindi, sul prezzo di vendita ai clienti monegaschi”.

L’iniziativa illustrata dal ministro Gramaglia si inserisce nel più vasto ventaglio di azioni intraprese dal Governo negli ultimi anni nel campo della tutela ambientale, della sensibilizzazione dell’opinione pubblica, degli abitanti del Principato e dei giovani imprenditori verso l’energia pulita e l’energia solare.

Seguiteci anche su facebook

Monaco Italia Magazine

il perseguimento di un’economia sostenibile.

Please follow and like us:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.