Teatro Princesse Grace di Monte Carlo, Una Stagione di Novità

Teatro Princesse Grace di Monte Carlo, Una Stagione di Novità
Il Teatro Princesse Grace di Monte Carlo; Ft©arvalens

di Angela Valenti Durazzo – Presentata martedì  13 settembre la stagione 2022-2023 del Teatro Princesse Grace (TPG), sotto la presidenza di S.A.S. La Principessa Stéphanie di Monaco.

Si tratta di una programmazione teatrale ricca di testi, autori ed interpreti celebri e nello stesso tempo aperta ai giovani talenti, all’innovazione, alla vita culturale del Principato e al dialogo con altre discipline artistiche, illustrata, nel corso della presentazione, da  François Gamerdinger, direttrice del teatro monegasco.

Il calendario, composto quest’anno da 30 spettacoli, prende avvio mercoledì 5 ottobre con “Molière” di Francis Huster, opera con la quale, riporta il programma, “Huster torna a teatro con il suo ultimo spettacolo, in cui rende omaggio all’uomo che considera il più grande eroe della nostra storia teatrale” (del quale ricorre quest’anno il 400° anniversario della nascita). 

Novembre inizia invece, nella sede distaccata del Grimaldi Forum, con uno spettacolo che vede la famosissima cantante Vanessa Paradis (mercoledì 2 novembre)  recitare nell’opera “Maman”, con Samuel Benchetrit, Simon Thomas e Gabor Rassov nella pièce scritta e messa in scena da Samuel Benchetrit. La stagione 2022-2023 prevede infatti tre spettacoli “fuori dalle mura” (al Grimaldi Forum) e una proiezione in collaborazione con l’Istituto Audiovisivo di Monaco (institut Audiovisuel de Monaco) che sarà presentata al pubblico sotto la sigla di “Théâtre & Cinéma”. Si tratta di “Falstaff” di Orson Welles proiettata con sottotitoli in francese (martedì 28 febbraio alle 20).

Teatro Princesse Grace di Monte Carlo, Una Stagione di Novità

François Gamerdinger presenta alla stampa, alle autorità e al pubblico presente la stagione teatrale 2022-2023; Ft©Stéphane Danna/Dir.Comm.

Tra le novità del Teatro Princesse Grace, al fine di rendere questa stagione maggiormente accessibile ad un più vasto pubblico, è stata introdotta una tariffa unica di 28 euro riservata solo ad una selezione di spettacoli contrassegnati nel programma dalla scritta “spectacle découverte”. Tra le rappresentazioni nelle quali è possibile usufruire di questa tariffa la prima è, giovedì 20 ottobre alle 20, “Toute l’histoire de la peinture en moins de deux heures Tome 2 “di Hector Obalk; seguita, venerdì 28 alle 20, da “1984” di Ilia Osokin e Xavier Coste, spettacolo in prima mondiale. Partendo da disegni inediti, l’autore di fumetti Xavier Coste propone uno spettacolare adattamento visivo dell’opera “1984” di George Orwell, accompagnato da una colonna sonora del musicista e compositore Ilia Osokin in cui si mescolano violoncello, sintetizzatori e vecchi magnetofoni (registratori a nastro).

La tariffa unica “découverte” prosegue martedì  8 novembre alle ore 20 con “Frère(s)” scritto e messo in scena da Clément Marchand con Jean-Baptiste Guinchard et Guillaume Tagnati, e proseguirà anche nei mesi successivi.

Charlotte Casiraghi: la nuova sede degli Incontri Filosofici al Teatro Princesse Grace

Teatro Princesse Grace di Monte Carlo, Una Stagione di Novità

Charlotte Casiraghi illustra il programma del 2022-2023 degli Incontri filosofi di Monaco, di cui è presidente e fondatrice.

Ma anche la solidarietà e la filosofia trovano posto in questo palcoscenico che si apre al mondo e diventa luogo di scambio. In particolare con “The normal heart” di Larry Kramer di giovedì  1 dicembre (ore 20), in occasione della Giornata Mondiale della lotta contro l’AIDS, a profitto dell’associazione Fight Aids Monaco, presieduta dalla Principessa Stéphanie.

Ma il teatro Princesse Grace diventerà quest’anno anche la “Casa della Filosofia”, ospitando dal 13 ottobre al 13 aprile 6 Incontri filosofici  (Les Rencontres Philosophiques de Monaco) dalle 19 alle 21, con ingresso libero. A darne annuncio, nel corso della presentazione, è stata la stessa Charlotte Casiraghi, fondatrice e presidente degli Incontri Filosofici di Monaco e figlia di S.A.R. la Principessa Carolina di Hanovre (LEGGI L’ARTICOLO). I temi di questa edizione a teatro della rassegna monegasca dedicata alla filosofia saranno diversi ogni mese e sempre attuali, rivolti ad un publico che via via sta diventando più vasto. Si tratta de La Guerra (giovedì  13 ottobre); La Collera (giovedì 10 novembre); L’Amore (giovedì  15 dicembre); Il Genere (giovedì 19 gennaio); Il Sogno (giovedì  16 marzo); La Giustizia (giovedì 13 aprile).

Questa stagione vedrà inoltre un nuovo ciclo di letture “che permetteranno di condividere momenti letterari privilegiati”, a partire dalle 18,30 nel foyer del teatro, con un programma che si svilupperà nel corso dell’anno poiché “teatro, scrittura, testi ed autori sono intimamente legati”.

Giovedì 9 febbraio alle 20 è il turno di uno spettacolo in lingua inglese “Shakespeare – Bach” (Sonetti di Shakespeare – Suites di Bach): messa in scena e violoncello di Sonia Wieder-Atherton,voce di Charlotte Rampling.

Il calendario del TPG si chiude il 16 maggio con “La priapée des écrevisses”, di Christian Siméon con Andréa Ferréol, Pauline Phelix, Vincent Messager, Erwin Zirmi.

Poiché in questa stagione l’inizio delle rappresentazioni teatrali è stato anticipato alle 20 sarà disponibile un’offerta di ristorazione nel foyer, in modo da consentire a chi si reca a teatro al termine di una giornata lavorativa e al pubblico in generale di consumare qualcosa prima dello spettacolo.

Per il programma completo del Teatro Princesse Grace clicca su www.tpgmonaco.mc

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui



	

Contact Us

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)