Alberto II Visita il Cantiere del Porto Turistico di Ventimiglia; Keusseoglou “per il Principato 178 Posti Barca da 6 a 70 metri”

Alberto II Visita il Cantiere del Porto Turistico di VentimigliaIl Principe Alberto durante la visita al cantiere del Porto turistico di Ventimiglia; Ft©Dir.Comm. / Manuel Vitali

di Angela Valenti Durazzo

Non è la prima volta che il Principe Alberto II varca la frontiera per andare a visitare il cantiere del Porto Cala del Forte a Ventimiglia e constatare l’avanzamento del progetto. 

La concessione del porto di Ventimiglia è stata, infatti, “acquisita nel dicembre 2016 dal Principato attraverso la Société d’Exploitation des Ports de Monaco – SEPM”, la Società di Gestione dei Porti di Monaco.

Martedì 3 settembre 2019, il Principe di Monaco, tra l’altro insignito della cittadinanza onoraria di Ventimiglia nel 2008, è stato nuovamente accolto da autorità e addetti ai lavori (ed anche dal suono festoso delle sirene) nel cantiere del costruendo porto turistico nella località ‘gli Scoglietti’ di Ventimiglia, città dove spesso coloro che vivono a Monte Carlo, e in Francia (ed anche alcuni chef rinomati) si recano per fare acquisti, per le specialità culinarie, per il mercato del venerdì o la pescheria comunale e più in generale per lo spirito accogliente della città italiana di confine.

Posti Barca, Passeggiate, Negozi e Giardini nel nuovo Porto Turistico

Aleco Keusseoglou, presidente delegato della SEPM ha ricordato nel corso della visita di Alberto II “che il complesso portuale comprenderà 178 posti barca da 6 a 70 m, circa 500 posti auto, 15.000 m2 di passeggiate e giardini, un cantiere navale e 3.800 m2 di locali ad uso commerciale.


Alberto II Visita il Cantiere del Porto Turistico di Ventimiglia
Un’immagine dei lavori nel porto turistico di Ventimiglia nel giugno 2019; Ft©MSGD

Durante l’incontro è stato detto che l’approdo delle imbarcazioni nella struttura è previsto alla fine del 2019 mentre la consegna finale di Cala del Forte è prevista per la primavera del 2020. Al di là delle auspicabili ricadute positive per il Principato – in cerca sempre di nuovi spazi (vedi i lavori del quartiere ricavato nel mare all’Anse du Portier) e alle prese con la saturazione del Port Hercule e del Porto di Fontvieille – all’approdo sono legate anche nuove prospettive per la città di confine italiana oltre a quella di rinsaldare ulteriormente il legame tra due Paesi storicamente vicini. Sono oltre 4000 infatti, gli italiani frontalieri, che lavorano nel Principato. Mentre circa 8mila nostri connazionali risiedono a Monaco rivestendo un ruolo economico importante.

Sull’intervista al Presidente dell’Associazione Industriali Italiani a Monaco LEGGI

Monaco Capitale dei Super e Mega Yacht

Non va dimenticato, inoltre, che la città del lusso e dei motori è un punto di riferimento per la nautica ed i super e mega yacht, come dimostra anche l’imminente apertura ed il crescente successo del Monaco Yacht Show (25-28 settembre 2019) che ogni anno espone 125 superyachts firmati dai più grandi cantieri mondiali.

Sull’edizione del 2018 del Monaco Yacht Show LEGGI

Nella sua visita al porto turistico di Ventimiglia riportata, l’altro ieri, anche sulla pagina facebook del Palais Princier, il Principe Alberto è stato accompagnato dal ministro di Stato di Monaco Serge Telle, dal consigliere-ministro dell’ Economia e delle Finanze Jean Castellini, dal consigliere-ministro dell’Ambiente Marie Pierre Gramaglia, dal Presidente del Consiglio Nazionale (il Parlamento del Principato) Stéphane Valeri, dal Sindaco di Monaco Georges Marsan e da altre autorità monegasche. Erano presenti inoltre il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino ed il suo predecessore Enrico Ioculano

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui


Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)