Biancaneve e gli Eroi dei Fumetti nel Principato di Monaco per la Settimana della Lingua Italiana

Biancaneve e gli Eroi dei Fumetti nel Principato di Monaco per la Settimana della Lingua Italiana nel MondoL'Ambasciatore Alaimo e signora posano con Paolo e Tullia Canciani e gli artisti del Comité National Monegasque AIAP Unesco durante il vernissage della mostra monegasca dedicata ai fumetti; Ft.per gentile concessione P.Canciani.

di Angela Valenti Durazzo – La dolce Biancaneve traccia con una bomboletta spray la scritta Bad Girl. Ed anche il mitico e serafico Topolino, rappresentato in una serie di sculture in resina, non le manda certo a dire. E poi ci sono Batman, Diabolik, Tex, Wonder Woman e molti altri colorati e storici personaggi che tutti conosciamo e amiamo.

Gli eroi dei fumetti diventano protagonisti delle originali opere – capaci di farci sorridere anche in un momento caratterizzato a livello mondiale dalle preoccupazioni sul Covid-19 (LEGGI L’ARTICOLO) – esposte nel Principato di Monaco in occasione della Settimana della Lingua e della Cultura Italiana nel mondo e presentate dall’Ambasciata d’Italia e dal Comité National Monegasque AIAP Unesco, alla presenza dell’Ambasciatore Giulio Alaimo e signora.

Sulla Settimana della Lingua Italiana a Monaco LEGGI ANCHE

Biancaneve nella mostra nel Principato di Monaco dal titolo: Gli Eroi dei Fumetti, i protagonisti dell’arte contemporanea

La mostra, dal titolo appunto: Gli Eroi dei Fumetti, i protagonisti dell’arte contemporanea è stata progettata ed allestita dai designers Tullia e Paolo Canciani, già artefici della realizzazione di numerose esposizioni a Monaco (LEGGI L’ARTICOLO).

L’evento permetterà al pubblico ancora oggi, sabato 24 ottobre, di apprezzare con ingresso gratuito, nelle sale di Quai Antoine 1er (al numero 10) alcuni frammenti del costume nazionale ed internazionale.

Biancaneve e gli Eroi dei Fumetti nel Principato di Monaco per la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo
L’ambasciatore Giulio Alaimo e Signora posano accanto all’artista Christian Bonavia durante il vernissage della Mostra monegasca sugli eroi dei fumetti; ft.per gentile concessione P.Canciani

In mostra, infatti, i “disegni” per ragazzi che “valorizzando la lingua italiana attraverso le immagini” si inseriscono nel tema scelto per la XX Settimana della Lingua Italiana nel mondo intitolata, appunto, L’italiano tra parola e immagine: graffiti, illustrazioni, fumetti

da Biancaneve ad Eva Kant

Tra i pannelli in mostra non poteva mancare, a sottolineare l’estro dei disegnatori del nostro Paese, una pubblicazione degli anni ’70 di Diabolik, nato dalla matita delle sorelle Giussani, ovviamente con l’affascinante ed enigmatica Eva Kant in primo piano. Vi sono poi alcune grandi tele con i sempre verdi Batman, Superman, l’Uomo Ragno, Paperino di Dominique Capocci (autore anche delle sculture di Mickey). Christian Bonavia (foto in apertura) si cimenta invece in una serie in acrilico con Wonder Woman, Paperino e Topolino su fondo turchese. Vi è poi un quadro di Corto Maltese, personaggio che nel ’67 fu creato da Hugo Pratt,  dell’artista francese Eric Liot.

E perché, soffermandoci anche sul design, non arricchire il salotto di casa con cuscini e arredi ispirati ai super eroi? L’allestimento della mostra monegasca, infatti, volge lo sguardo alla vicina Ventimiglia con il divano in velluto, i cuscini con i personaggi dei fumetti e gli sgabelli con tessuto a stampa del negozio Villa Acanto

Gli Eroi dei Fumetti nel Principato di Monaco per la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo; Ft©arvalens
Uno degli ambienti della mostra monegasca “Gli Eroi dei Fumetti, i protagonisti dell’arte contemporanea”; Ft©arvalens

Pur non dimenticando il Corriere dei Piccoli e il mitico signor Bonaventura – spiega Paolo Canciani – in questa mostra abbiamo privilegiato quelli che negli anni ’60 erano alcuni fra i fumetti principali in Italia e fra questi il particolare Diabolik presentato sia nella veste attuale che con una pubblicazione originale degli anni ’70, ed anche Tex eroe ambientato nel vecchio west americano. Anche per quanto riguarda Topolino abbiamo selezionato proprio alcune pagine di disegnatori italiani. Si tratta di materiale che ci siamo procurati cercando nelle edicole e al quale abbiamo aggiunto le opere degli artisti AIAP Christian Bonavia, Egmont Grisoni, Viviane Marchioni e degli invitati : Dominique e Pascale Capocci ed Eric Liot“. 

Biancaneve e gli Eroi dei Fumetti nel Principato di Monaco per la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo
Un audace Mickey nella scultura in resina esposta a Monaco nella mostra “Gli Eroi dei Fumetti, i protagonisti dell’arte contemporanea”; Ft©arvalens

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)