Coronavirus nel Principato di Monaco: 35000 Persone Testate e Primi Dati Resi Noti dal Governo

Coronavirus nel Principato di Monaco: 35000 Persone Testate e Primi Dati della Campagna del GovernoDidier Gamerdinger, Ministro della Sanità monegasca (nella foto al centro) con Alexandre Bordero, Direttore dell'Azione Sanitaria e Ludmilla Raconnat Le Goff, Segretario Generale della DASS durante la conferenza stampa del 15 giugno scorso al Ministero di Stato; Ft©Michael Alesi/Dir.Comm.

di Angela Valenti Durazzo

La campagna di test del Governo del Principe di Monaco si è conclusa lo scorso sabato 13 giugno 2020: ad annunciare i primi dati, nel corso di una conferenza stampa al ministero di Stato, è stato Didier Gamerdinger, Ministro degli Affari Sociali e della Sanità monegasca, alla presenza di Alexandre Bordero, Direttore dell’Azione Sanitaria (DASA) e Ludmilla Raconnat Le Goff, Segretario Generale della DASS. 

Un Tasso di Sieroprevalenza Abbastanza Basso nel Principato

Uno screening su base volontaria e gratuito che ha evidenziato innanzitutto, secondo quanto riportato dalle autorità sanitarie, che “il virus è circolato poco nel Principato”.

In totale, quasi 35000 persone, tra monegaschi, residenti e salariati (quindi anche lavoratori frontalieri provenienti prevalentemente dalla Provincia di Imperia e dalla Costa Azzurra) hanno effettuato il test TROD a Monaco (test rapide d’orientation diagnostique) nelle sedi del Grimaldi Forum, Espace Leo Ferré, e all’Ospedale Princesse Grace di Monaco (in quest’ultima sede le forze dell’ordine, addetti comunali ecc.) oltreché i più piccoli nelle scuole.

Su queste 35.000 persone sottoposte a screening, 983 sono risultate positive al test TROD , ovvero circa il  2,8 %. Ma la sieroprevalenza dopo una successiva presa di sangue in un laboratorio è scesa allo 0,67 %

Didier Gamerdinger oltre ad avere ringraziato tutti coloro che hanno partecipato attivamente alla realizzazione di questa campagna di screening su larga scala, ha precisato durante l’introduzione i 3 obiettivi principali che la hanno determinata: “conoscere la sieroprevalenza; conoscere la situazione dell’epidemia e come si è evoluta al termine del confinamento, ed anche il dato psicologico: ovvero ascoltare e rassicurare la popolazione”. 

La Campagna prosegue per chi avesse mancato l’appuntamento e volesse sottoporsi al test: martedì 23, 30 giugno e martedì 7 e 14 luglio all’Espace Léo Ferré dalle 8,30 alle 18, senza seguire l’ordine alfabetico.

Guarda Anche:

Covid-19: Allentamento di Alcune Disposizioni Sanitarie nel Principato di Monaco

Coronavirus: Al Via I Test nel Principato di Monaco

18 Giorni Senza Nuovi Casi di Covid-19 nel Principato di Monaco

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)