Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang: Presentati gli Atleti Monegaschi

Seguici sui social network

Cerimonia di presentazione degli atleti monegaschi che parteciperanno ai Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018. Da sinistra a destra: Olivier Jenot, Alexandra Coletti, Il Principe Alberto II, Yvette Lambin-Berti, Rudy Rinaldi e Boris Vain Ft.©Dir. de la Communication/Charly Gallo
Cerimonia di presentazione degli atleti monegaschi che parteciperanno ai Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018. Da sinistra a destra: Olivier Jenot, Alexandra Coletti, Il Principe Alberto II, Yvette Lambin-Berti, Rudy Rinaldi e Boris Vain Ft.©Dir. de la Communication/Charly Gallo

Questa mattina, mercoledì 24 gennaio, al Fairmont Hotel si è tenuta alla presenza del Principe Alberto II, Sovrano di Monaco e Presidente del Comitato Olimpico Monegasco, la presentazione degli atleti del Principato che parteciperanno ai XXIII Giochi olimpici invernali di PyeongChang in Corea del Sud (9-25 febbraio 2018).

Durante la cerimonia – alla quale hanno preso parte oltre a numerose personalità Patrice Cellario, Ministro dell’Interno e Yvette Lambin-Berti, Segretario Generale del Comitato Olimpico Monegasco – sono  stati presentati i quattro atleti che difenderanno i colori del Principato: Alexandra Coletti e Olivier Jenot (sci alpino), Rudy Rinaldi (pilota) e Boris Vain (bobsleigh).

In questa occasione, il Principe Alberto, ha reso noto che il porta bandiera della delegazione monegasca durante la cerimonia di apertura dei giochi olimpici sarà il ventiquattrenne Rudy Rinaldi.

“Lo sport dimostra la sua capacità di avvicinare i popoli, al di là delle frontiere, delle differenze di lingua o di religione – ha spiegato nel corso del suo discorso il Principe Alberto – .La ricca storia del Movimento Olimpico ci offre una bella immagine di atleti venuti da tutti i continenti per competere nel rispetto gli uni degli altri”.

Gli atleti monegaschi ai Giochi Olimpici invernali di PyeongChang 2018

Seguiteci anche su facebook:

Monaco Italia Magazine

 

Please follow and like us: