A Giugno il Global Family Office Investment Summit a Monaco: Intervista a Giuseppe Ambrosio

A Giugno il Global Family Office Investment Summit a Monaco: Intervista a Giuseppe Ambrosio

Nell’attesa del Global Family Office Investment Summit di Monaco (18-20 giugno 2019) abbiamo rivolto alcune domande a Giuseppe Ambrosio, commercialista italiano, presidente della Monaco Single & Multi-Family Office International Association; contact member dell’ICAEW (The Institute of Chartered Accountants in England and Wales) di Monaco, per avere qualche anticipazione.

Giuseppe Ambrosio può illustrarci le linee del prossimo Global Family Office Investment Summit nel Principato? 

Si tratta di un momento di aggregazione fondamentale concentrato in pochi giorni. Un evento in cui si raccolgono i family offices a livello mondiale. Nell'appuntamento monegasco di giugno avverrà un confronto fra i vari family offices, che potranno così raccontarsi ed al tempo stesso scoprire l’agenda dei loro pari in altre latitudini. Per la prima volta, inoltre, ho voluto aggiungere (venerdì 21 giugno) un torneo internazionale di tennis tra family offices sui campi centrali del Monte-Carlo Country club, nel quale sarà coinvolto Diego Nargiso, per garantire professionalità ed eccellenza.

Vogliamo spiegare a chi ci legge cosa è un family office?

É un'entità non commerciale che può utilizzare la forma di società (le più varie). Gestisce il patrimonio di una o più famiglie facoltose occupandosi della gestione finanziaria ed amministrativa di queste. Si occupa degli affari, della fiscalità, delle azioni legali, delle successioni o di vendite, di consulenza strategica ecc. E persino delle iniziative filantropiche. La società può occuparsi di un'unica famiglia (single family office) o di molte famiglie (multi-family office).


Quali sono le motivazioni che spingono un HNWI o una famiglia facoltosa a fondare un family office secondo la sua esperienza?

Certamente la qualità, l'efficienza e la confidenzialità del servizio. Quando il carico di lavoro è regolare ed elevato diventa più pratico internalizzare alcune competenze; naturalmente per i servizi altamente specializzati sarà sempre opportuno rivolgersi al mercato dei servizi professionali.

Cosa vi attendete dal Summit di Monaco?

Come nel summit del 2018, che si era svolto sotto l'Alto Patronato di S.A.S. il Principe Alberto II, nel prossimo Global Family Office Investment Summit di Monaco puntiamo ad un coinvolgimento istituzionale ampio con la presenza della DTC, la Direzione del Turismo e dei Congressi di Monaco; il Monaco Economic Board; la Fondazione Principe Alberto II di Monaco e gli altri prestigiosi soggetti o personalità competenti a livello economico. Al summit del 2018, infatti, avevano partecipato personalità del Principato e a livello internazionale. Inoltre puntiamo a raggiungere la soglia dei 400 family offices partecipanti.

Un'iniziativa che ben si inserisce nella Monaco piazza finanziaria di prestigio

Il Principato, come d'altronde Dubai (dove il summit si è svolto dal 2 al 4 marzo scorsi), rappresenta un luogo d'elezione in considerazione anche della politica d'”attrattività” che persegue e delle facoltose famiglie che vi abitano e lo frequentano. Facilita dunque questo tipo di iniziative, essendo una delle piazze leader nel turismo d’affari ed una vetrina importante nei vari settori imprenditoriali. Inoltre il quadro normativo di Monaco molto chiaro consente oggi di costituire single family offices e multi-family offices; questo per esempio è un tema trattato da me in una delle tavole rotonde previste nel programma del summit.

Sul Turismo d'Affari a Monaco Leggi

Leggi anche

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine



A Giugno il Global Family Office Investment Summit a Monaco: Intervista a Giuseppe Ambrosio
Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)