I Marrons Glacés Italiani Protagonisti a Monte Carlo

I Marrons Glacés Italiani Protagonisti a Monte CarloEnrico Bardini di Agrimontana International (a destra) e lo chef Gianluca Guinzoni durante la presentazione della degustazione di marrons glacés da Cova Monte Carlo; Ft©arvalens

di Angela Valenti Durazzo – Avvolti in una carta dorata che ne anticipa l’eccezionale qualità, oppure come ingredienti e decorazione di una torta di alta pasticceria, o ancora disposti su un vassoio nelle vetrine di Cova che si affacciano su boulevard des Moulins a Monte Carlo: sono i marrons glacés, protagonisti di una giornata di degustazione gratuita (con prenotazione allo +377 97 77 41 24) che si svolgerà oggi, giovedì 26 novembre 2020, da Cova Monte Carlo (dalle 11,30 fino alle 15 e dalle 19 alle 21,30), d’intesa con l’Ambasciata d’Italia. 

Un dolce evento gastronomico preceduto ieri da un incontro di presentazione con la stampa. 

Con i Marrons Glacés Agrimontana International Celebra i 30 anni della Sede di Monaco 

Degustazione Marrons Glacés Agrimontana a Monte Carlo

L’iniziativa ideata dall’industria dolciaria italiana Agrimontana che produce confetture e frutta candita, a partire proprio dai marroni (prodotto di punta dell’azienda) è giunta a Monte Carlo dopo avere debuttato nelle pasticcerie italiane con oltre 40 date di degustazione di marrons glacés.

L’azienda piemontese, fondata nel 1972 a Borgo San Dalmazzo (Cuneo), celebra quest’anno i trent’anni della sede di Monaco. 

La degustazione di oggi regalerà dunque un po’ di dolcezza in un periodo caratterizzato a livello mondiale dall’emergenza Coronavirus che ci ha spesso riservato bocconi amari.

Quest’anno per animare un po’ il mercato abbiamo deciso di lanciare per la prima volta questa grande degustazione – spiega Enrico Bardini presidente di Agrimontana International – nella quale presentiamo un prodotto della nostra azienda che produciamo secondo la tradizione artigianale di famiglia, senza coloranti, aromi artificiali e conservanti, e con attenzione alla sostenibilità ambientale. Il nostro prodotto viene apprezzato ed utilizzato per le creazioni di alta pasticceria dai migliori chef pâtissiers”.

A mostrare ieri, anticipando la degustazione rivolta al pubblico, un dolce guarnito con i “celebri” marroni italiani lo chef pâtissiers di Cova Monte Carlo (“filiale” della storica pasticceria di via Montenapoleone a Milano fondata nel 1817) Gianluca Guinzoni.

La Differenza tra Castagne e Marroni

“I marrons glacés d’altronde – spiega ancora Enrico Bardini – sono un’eccellenza italiana poiché i marroni si trovano prevalentemente nel nostro Paese”. 

“Questo frutto, tipico delle valli cuneesi dove l’Azienda Agrimontana ha costruito le sue fondamenta – riporta una nota – è dolce e morbido e si distingue dalla castagna per l’aspetto e le sue proprietà organolettiche , nonostante entrambi siano figli della stessa pianta – il castagno.  Oltre al gusto, dolce e pronunciato, e alla consistenza della polpa, morbida e soda nel caso della polpa del marrone, castagne e marroni differiscono per forma e dimensione: la castagna è più piccola, se ne possono trovare fino a sette in uno stesso riccio, mentre il marrone è più grosso e ha una forma tondeggiante che ricorda quella di un cuore. In un riccio è frequente trovare uno o due semi, piuttosto raro che se ne sviluppino tre”. 

E gli organizzatori della “più grande degustazione di marrons glacés” giunta dall’Italia fino al Principato di Monaco, sperano di poterla replicare anche il prossimo anno, per permettere nuovamente all’esigente clientela sia in Italia che a Monte Carlo di apprezzare questa eccellenza gastronomica del made in Italy.

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)