Nizza – Paola Zusi De Benedictis: nelle sue Porcellane il Sole della Costa Azzurra e i Ricordi d’Oriente

Paola Zusi De Benedictis: nelle sue Porcellane il Sole della Costa Azzurra e i Ricordi d'OrientePaola e Raffaele De Benedictis a Nizza; Ft©DR

di Angela Valenti Durazzo

Mamma di tre figli, consorte del Console Generale d’Italia a Nizza, creatrice di oggetti e piatti in porcellana. Paola Zusi De Benedictis negli impegni di ogni giorno, i lunghi soggiorni insieme al marito Raffaele De Benedictis in Giordania, Cipro, Svizzera (Ginevra), Gabon e adesso Francia (Nizza), e nella sua passione per l’arte mostra uno stesso volto: spigliato, sorridente, attivo.

Le sue creazioni (vedi foto sotto) risentono delle molte esperienze e tecniche decorative e atmosfere con cui è venuta in contatto nei Paesi stranieri tra loro distanti e lontani dal Veneto, regione dove è nata. 

Paola Zusi De Benedictis: nelle sue Porcellane il Sole della Costa Azzurra e i Ricordi d'Oriente
Ft©DR

Un posacenere con una donna africana che sorregge nel telo colorato un bimbo sulla schiena; basi per lampade da tavolo con fantasie floreali o cavalli in corsa; set da tè, scodelle, animali selvaggi, si alternano a più semplici palline natalizie, tazze, decori; a piatti dove protagonista è il Piccolo Principe di Saint Exupéry o dove in primo piano c’é una giovane dall’abito rosa di chiffon dietro alla quale incombono i palazzi fitti di New York, assorta nei suoi pensieri tanto quanto spensierata appare una donna con il volto coperto da un grande cappello di paglia sdraiata su un telo da mare (con la scritta #ILoveNice). 

La abbiamo intervistata in una giornata di agosto in cui sulla terrazza panoramica di un locale di Nizza, battuta da un forte vento, la celebre Promenade des Anglais regalava un mare dal colore blu intenso. 

Paola Zusi De Benedictis come nasce la sua passione per la porcellana?

Ho sempre amato l’arte, fin da piccola, anche se ho ridimensionato questa passione laureandomi in lingue e dedicandomi poi all’insegnamento. Ma proprio seguendo mio marito nelle destinazioni diplomatiche all’estero, in contatto con realtà stimolanti e uniche, ho trovato nell’arte la parte che mi mancava. Appena giunta in Gabon infatti mi sono immediatamente dedicata alla ricerca di un forno per potere realizzare le mie porcellane. A Ginevra ho seguito corsi ed atelier per migliorare la tecnica. A Nizza al nostro arrivo, quando eravamo ancora in albergo, mi sono recata nella città vecchia per scoprire cosa offriva sotto il profilo dell’arte e della porcellana, stringendo subito alcune amicizie. Amo circondarmi d’arte. L’arte è un’ancora di salvezza.

Quando si è resa conto che quello che per lei inizialmente era un hobby stava acquistando uno spazio maggiore?

Quando, sulla base del passaparola, le amiche e le persone con cui entravo in contatto si sono interessate ai miei oggetti. Diciotto anni fa, infatti, mi è stato chiesto il primo servizio completo di piatti per una famiglia nobile, con 24 piatti, tazze ecc. con tanto di blasone dinastico. É stato un impegno ed una soddisfazione.

Paola Zusi De Benedictis: nelle sue Porcellane il Sole della Costa Azzurra e i Ricordi d'Oriente
Ft©DR

I suoi oggetti sono molto vari: alcuni dominati da tinte blu cobalto, dense fantasie policrome, richiami orientali, altri disincantati e gioiosi. Quanto questo aspetto rispecchia la sua personalità?

Le mie porcellane risentono e cambiano a seconda degli stati d’animo. Oltre a questo mi piace saldare i diversi influssi con cui siamo venuti in contatto nei lunghi periodi di vita all’estero. Mi piace, creando, riflettere su questo mio “girovagare”. Infatti la serie che preferisco è quella che si ispira all’arte del Medio Oriente. Ho trasferito in questa il legame con la Giordania, la precisione nel tratto, la scrittura ed i temi arabi, le atmosfere da favola. Ogni oggetto, singolarmente, è frutto di questa personale elaborazione.

Guarda anche:

Intervista alla dottoressa Moraru Psicologa Italiana a Nizza

Italiane in Costa Azzurra: Caterina Luchetti ed il Qi Gong

Aziende Italiane in Costa Azzurra

Italiani a Nizza, come si trovano?

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Paola Zusi de Benedictis: nelle sue Porcellane il Sole della Costa Azzurra e i Ricordi d'Oriente
Ft©DR
Paola Zusi de Benedictis: nelle sue Porcellane il Sole della Costa Azzurra e i Ricordi d'Oriente
Ft©DR

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)