Visita di Stato di Xi Jinping a Monaco

Oggi la Visita di Stato di Xi Jinping a MonacoLe bandiere cinesi sventolano insieme a quelle monegasche nell'aiuola di Santa Devota, nelle strade quasi vuote, per la visita di Stato di Xi Jinping a Monaco, Ft ©GMD

Di Angela Valenti Durazzo

Domenica 24 marzo 2019: l’elegante aiuola davanti alla chiesa di Santa Devota nel quartiere della Condamine (al di sotto del quartiere della Rocca dove sorge il Palazzo del Principe) si mostra, in occasione della Visita di Stato del Presiedente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping nel Principato di Monaco con le bandiere cinesi e monegasche alternate (vedi foto sopra).

Le Bandiere cinesi al vento sono ovunque nel Principato, dove stamane splende il sole, anche sul Palais Princier e su finestre e balconi della Piazza.

Un grande panda di piante e fiori, oltre ad essere un segno di accoglienza verso l’ospite eccellente, sottolinea la sensibilità ambientale del Paese dei Grimaldi, Stato che, nonostante le dimensioni, è abitato da 139 nazionalità, secondo i dati dell’ultimo censimento.

Visita di Stato in una città molto diversa dal normale

Immagini di una città molto diversa dal normale – con le macchine delle forze dell’ordine in azione, norme di sicurezza strette (diffuse nei giorni scorsi anche attraverso un’informativa nelle buche delle lettere), la richiesta alla popolazione di chiudere le finestre, barriere di protezione lungo il tragitto, il rumore degli elicotteri sulla città stamane e le strade semi vuote, ecc. – che costituiranno sicuramente, insieme alle molte bandiere disposte per la città, la rappresentazione emblematica del giorno della Visita di Stato di Xi Jinping a Monaco, accompagnato dalla consorte Pen Liyuan, e della capacità di adattarsi ad ogni importante evento del Principato. 

I media accreditati hanno avuto la possibilità di accedere alla sala stampa situata al Ministero di Stato e seguire in diretta, su uno schermo, le tappe di questa visita.  

Fra breve il Principato cambierà nuovamente volto e l’elegante aiuola di Santa Devota lascerà il posto al circuito del Gran Premio di F1 di Monaco 2019 (23-26 maggio) preceduto da quello ecologico della Formula E (campionato di auto da corsa elettriche). I lavori per realizzare gradinate e tribune hanno già preso avvio.

Proprio in quel posto sfrecceranno le monoposto, la vita si accenderà e correrà il grande circo automobilistico che attira i riflettori internazionali sul piccolo Paese a pochi chilometri da Francia e Italia.

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)