Intervista a Michele Forino, Avvocato ed Autore del Libro Pandemonio in Condominio: “le assemblee – dice – sono degli happening imprevedibili”

Intervista a Michele Forino, Avvocato ed Autore del Libro Pandemonio in CondominioMichele Forino nel suo studio

di Angela Valenti Durazzo

7200 assemblee di condominio, un ebook da poco pubblicato dal titolo assai emblematico: Pandemonio in Condominio, ed una collezione di aneddoti che comprende alcuni episodi divertenti ed altri che fanno riflettere, certamente interessanti e non estranei anche a chi vive oltre frontiera.

La lista delle vicende legate a comproprietari e vicini di casa a cui ha assistito Michele Forino, avvocato civilista genovese, da sempre “appassionato”, come ama sottolineare, di diritto condominiale è lunghissima. Il condominio, infatti, dice, “è un microcosmo dove si ripercuotono e verificano tutte le dinamiche della vita” e, soprattutto, dove “persino chi ha un millesimo esercita il proprio potere”.

Michele Forino, come sono cambiate le assemblee condominiali da quando ha cominciato ad occuparsi di questa materia?

Sono molto cambiate poiché in 30 anni sono mutati il mondo e la società. Per esempio, a causa delle numerose separazioni gli appartamenti sono talvolta di un coniuge e il diritto di abitazione dell’altro. E quindi liti e incomprensioni fra marito e moglie possono talvolta arrivare fino all’assemblea. Ci sono poi più anziani e donne vedove talvolta senza parenti, così , quando la proprietaria decede, magari con ingenti fortune, occorre fare una ricerca degli eredi e nessuno nel frattempo paga le spese condominiali. Un altro dei cambiamenti riguarda i lavori di manutenzione. Fino a 20 anni fa circa chi abitava nel palazzo si offriva spesso di ripitturare, fare il giardino, o altro a seconda delle diverse capacità e professionalità. Oggi invece non è in pratica più possibile poiché quella condominiale è una materia dove tutto è inquadrato e questo ha determinato un aumento dei costi.

Ed i condomini morosi, secondo la sua esperienza, sono più o meno del passato?

L’aumento dell’età media ed altri fattori fanno sì che la morosità sia cresciuta in maniera esponenziale. Di conseguenza, nei casi estremi, si verificano più vendite all’asta degli immobili.

Esiste una differenza nel numero di morosi in rapporto ai quartieri in cui abitano?

No, vi sono morosi sia nelle zone signorili che in quelle modeste. Si potrebbe dire che in ogni condominio ce ne sia per lo meno uno. Vi sono poi delle realtà dove vi è una maggioranza di persone che non pagano ed in questi casi si crea una situazione di stallo.

Le liti fra condomini o nel vicinato, sfociano sempre in cause?

No, nella stragrande maggioranza dei casi non accade. Col tempo mi sono anche reso conto che in assemblea alle volte le persone sono arrabbiate magari perché 30 anni prima c’è stato uno screzio non chiarito e questa tensione si sfoga in ambito condominiale. In questo senso l’avvocato può svolgere in sede preventiva un’azione di filtro. Inoltre le assemblee con liti esagerate, insulti ecc. sono, secondo la mia esperienza, circa un 5 per cento. Ma la maggioranza dei casi segue un andamento normale, magari con diversi punti di vista e accese discussioni, ma senza eccessi.

Intervista a Michele Forino, Avvocato ed Autore del Libro Pandemonio in Condominio
Michele Forino con la moglie Cinzia

Quali doti ci vogliono per fare il suo mestiere in un ambito, com’è noto, spesso caratterizzato da liti, ripicche e divergenze?

Bisogna essere innanzitutto appassionati di questa professione perché le assemblee sono degli happening imprevedibili. Talvolta infatti mi è capitato di sentirmi un domatore di leoni con lo sgabello in mano. Occorre essere dei mediatori e dei pacieri, essere diplomatici e non essere permalosi. Avere un carattere non incline a rispondere alle provocazioni. Penso sarebbe difficile per me portare avanti questa professione se avessi una situazione conflittuale a casa. Invece, grazie a mia moglie Cinzia a casa mi dimentico di tutto e recupero.

Il suo libro Pandemonio in Condominio è ricco di episodi divertenti accaduti in alcune delle oltre 7000 assemblee a cui ha preso parte, ce ne anticipa qualcuno?

Agli episodi piccanti, come quello della signora senza abiti sotto alla pelliccia ripresa dalla video sorveglianza condominiale (con grande passaparola fra condomini e vicinato) o come il conte che durante il suo puntuale e verboso discorso in assemblea perdeva i pantaloni regalando un fuori programma esilarante, se ne aggiungono alcuni che mi hanno commosso. Per esempio la decisione di non procedere, ed autotassarsi, dell’assemblea verso un condomino moroso il cui figlio aveva perso il lavoro. O la solidarietà espressa concretamente in altri casi.

Ma anche lei, avvocato, è stato protagonista di qualche episodio divertente in questi anni?

Mi è capitato una volta di suscitare l’ilarità generale, poiché sono uscito per primo dalla riunione e quando stavo prendendo l’auto è arrivato un cinghiale. Non ho potuto fare altro che arrampicarmi su un palo in giacca, cravatta e 24 ore, facendo ridere a crepapelle i condomini che nel frattempo uscivano dall’assemblea e che mi hanno trovato appeso ad alcuni metri di altezza.

Ha mai pensato di cambiare mestiere?

Assolutamente no, poiché faccio una professione che mi diverte, e che ho sempre voluto fare, fin dai tempi dell’università. Bisogna considerare inoltre che il contenzioso giudiziario è costituito in una notevole percentuale dalle liti condominiali. Il mio è un bel mestiere anche se alle volte accadono cose drammatiche come incendi, fughe di gas ecc. ed anche se è complicato, al pari di altri settori, dal punto di vista giuridico e qualche volta umano. 

Nella foto in apertura l’avvocato Michele Forino

Intervista a Michele Forino, Avvocato ed Autore del Libro Pandemonio in Condominio

Sui libri italiani nel Principato di Monaco LEGGI

Sul Premio Campiello a Monte Carlo LEGGI

Sul libro di Charlotte Casiraghi Archipel des Passions LEGGI

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)