Successo del Premio Monte-Carlo Femme de l’Année Dedicato quest’Anno a Donne e Sport

Ft©WSM M.Alesi

Successo del Premio Monte-Carlo “Femme de l’Année” giunto alla sua settima edizione e dedicato quest’anno a “Donne e Sport”.

Ad essere premiate nell’edizione del 2018, che si è svolta nella Salle d’Or dell’Hotel Fairmont,  Géraldine Rey (Francia), Yelena Isinbaeva (Russia) e Isabelle Henchoz (Svizzera).

Géraldine Rey é stata premiata con il titolo “Monte-Carlo Donna dell’Anno” per “il suo contributo nel sostenere le donne nel campo degli sport motoristici e per avere portato il suo aiuto in aree svantaggiate del mondo”.

Ft©Axel Bastello/Palais Princier

Yelena Isinbaeva ha ricevuto il premio “Monte-Carlo Donna dell’Anno – Monaco” per “aver messo a disposizione la sua notorietà aiutando bambini bisognosi e talenti emergenti. Ha, infatti, creato una sua fondazione ed è Champion for Peace della fondazione Peace and Sport”.

Isabelle Henchoz ha ricevuto il “Premio Speciale Donna dell’Anno” per “aver dedicato la sua vita ad aiutare gli altri e a facilitare la pratica dello sport nelle persone disabili”.

In occasione del Premio monegasco il Principe Alberto II di Monaco ha ricevuto Cinzia Sgambati-Colman, che ha creato e organizzato il Prix Monte-Carlo “Femme de l’Année” e Ornella Barra, Co-Chief Executive Officer di Walgreens Boots Alliance, sponsor del Premio (foto sopra).

Molti i temi trattati nel corso della serata – che ha visto la presenza di numerose autorità, fra cui il Ministro di Stato Serge Telle –  fra questi l’intervista realizzata da Valentina Colman, segretario generale del Premio, a Julie Gautier, donna che ha registrato un record di apnea e realizzato e interpretato un video istruttivo ed emozionante dedicato al dolore.

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)