Riunione Annuale Consolare nel Principato

Seguici sui social network

Il Ministro di Stato del Principato, Serge Telle, durante la Riunione Annuale Consolare all'Hôtel Hermitage di Montecarlo
Monaco: il Ministro di Stato Serge Telle durante la Riunione Consolare all'Hermitage Ft.©Direction de la Communication/ Manuel Vitali

Il Ministro di Stato di Monaco Serge Telle ha aperto il 20 novembre 2017  la Riunione annuale Consolare, al Salon Eiffel dell’Hôtel Hermitage Monte-Carlo.

All’incontro erano presenti, nel giorno successivo alla Festa Nazionale ( si veda: https://monacoitaliamagazine.net/monaco-illumina-festa-nazionale-gallery ) la gran parte dei membri del Corpo Diplomatico e Consolare di Monaco all’Estero, oltreché i Consoli onorari di Monaco arrivati da ogni continente.

Serge Telle, nel suo discorso d’apertura, ha infatti tenuto a sottolineare ed a complimentarsi per il dinamismo della rete consolare.

Va ricordato infatti che il Principato conta su 133 Consolati che operano in 80 Stati. Mentre 89 Paesi sono rappresentati a Monaco da un Console onorario o di carriera (dati ottobre 2017).

In seguito Gilles Tonelli, Ministro delle Relazioni Estere e della Cooperazione, ha presentato la nuova organizzazione del Dipartimento delle Relazioni Estere e della Cooperazione e ha fatto il punto sullo stato dei negoziati con l’Unione Europea.

Al termine del discorso di Tonelli sono intervenuti i rappresentanti di alcune fra le più significative realtà monegasche, tra cui il Presidente del Monaco Economic Board, il Segretario Generale della SBM, La Société des Bains de Mer, il Direttore di MonacoTech, il Direttore Generale de l’Institut Océanographique ed il Presidente del Centre Scientifique de Monaco.

Fra i molti argomenti toccati da questi ultimi quello del bilancio delle operazioni congiunte condotte nel 2017 dal Monaco Economic Board e di quelle previste nel 2018 (il MEB ha come missione quella di assicurare la promozione e l’attività economica); quello dei progetti a corto e medio termine della SBM (società della quale lo Stato monegasco è il principale azionista che, com’è noto, gestisce alcuni luoghi emblematici del Principato come il Casinò, l’Hôtel de Paris, l’Hermitage, il Monte-Carlo Beach, il Monte-Carlo Bay); la presentazione di MonacoTech (l’incubatore/accelleratore di startups dello Stato monegasco inaugurato di recente in partenariato con Monaco Telecom. Si veda: https://monacoitaliamagazine.net/monacotech-principato-futuro ).

Non poteva mancare infine un accenno alle “Explorations de Monaco 2017-2020” e alla realizzazione agli obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Seguiteci anche su facebook

Monaco Italia Magazine

Please follow and like us: