1346 Cani a Monte Carlo per l’Esposizione Canina (le Foto)

1346 Cani a Monte CarloUn momento dell'esposizione monegasca Ft© arvalens


di Angela Valenti Durazzo

1346 cani nel Principato di Monaco di tutte le taglie e le specie e in alcuni casi plurititolati.

Quattro zampe dalla bellezza e dalle caratteristiche non comuni, provenienti dalle vicine Italia e Francia o da Paesi lontani, hanno affollato, sabato 4 e domenica 5 maggio, il tendone del quartiere monegasco di Fontvieille, sfoggiando il curatissimo manto, la postura elegante, l’eccellente pedigree.

STILE E VIVACITÀ CANINE

Le star a 4 zampe si sono infatti riunite, guidate dai loro “umani”, per l’Esposizione canina internazionale di Monaco (Exposition Canine Internationale de Monaco) organizzata dalla Società Canina di Monaco creata nel 1927 dalla Principessa Charlotte che l’ha guidata fino al 1950, passando il timone alla figlia Principessa Antoinette (sorella del Principe Ranieri III) scomparsa nel 2011. Oggi la presidenza è affidata alla figlia, la Baronessa Elizabeth-Ann de Massy affiancata dalla figlia Melanie-Antoinette de Massy, in qualità di vice presidente. 

Un’esposizione che si tramanda dunque da generazioni e che attesta una volta in più l’amore per l’ “amico fedele” e per gli esponenti del mondo animale della famiglia Grimaldi.

Fra la popolazione di Monaco, inoltre sono in molti a possedere un cane, spesso di razza, e a destinargli cure ed attenzioni affettuose e dispendiose.

Sulla passione dei Principi di Monaco, delle famiglie reali e dell’aristocrazia per i cani LEGGI

L’esposizione internazionale si è svolta all’Espace Fontvieille “Le Chapiteau”, l’area dove a gennaio si svolge il Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo.

199 RAZZE DI CANI E 9 GIUDICI INTERNAZIONALI

1346 cani e 199 razze hanno caratterizzato l’evento internazionale di Monaco nell’edizione del 2019.

Ventidue sono stati i Paesi rappresentati mentre i giudici internazionali erano 9 di 8 differenti Paesi: Annukka Paloheimo (Finlandia); I-Shen Ko (Taiwan); Elizabeth Gonzalez (Gibilterra); Francisco Ruiz Rodriguez (Spagna); Boris Chapiro (Francia); Jean-Paul Kerihuel (Francia); Amedeo Bottero (Italia); Janusz Opara (Polonia); Derek Smith (Gran-Bretagna).

1346 Cani a Monte Carlo

IL PODIO AL “CANE DEI FARAONI”

A salire domenica pomeriggio sul gradino più alto del podio, fra i dieci finalisti del The Best In Show, un elegantissimo Pharaon Hound (detto Cane dei Faraoni per la somiglianza con quelli dell’antico Egitto raffigurati su incisioni e tombe), al secondo posto un Cocker Inglese ed al terzo un Jack Russell Terrier.

Sono state molte, dunque, le razze di cani pregiate, piccole e grandi. Si andava dai deliziosi chihuahua o il piccolo chinese crested dog, che scodinzolavano giocosi nella pista; ai grossi alani, ai cani di razza dalmata, con le caratteristiche macchie nere e l’eleganza innata che ricorda i celebri Pongo e Peggy della Carica dei 101 della Disney; fino a cani davvero di grossa taglia spesso accompagnati da altrettanto “solidi” padroni. 

Domenica pomeriggio in molti in attesa di prendere parte all’evento si prendevano cura del manto del proprio amico peloso. Due signore dalle bionde chiome spazzolavano con perizia la lunga chioma dei loro levrieri afgani (vedi foto sotto) mentre si preparavano a sottoporsi agli sguardi del pubblico e della giuria. Due cani impegnativi, senza dubbio, ma che incutevano immediata simpatia e fiducia.

Una signora col caschetto nero trasportava fuori i suoi due cani dal folto pelo nero con un doppio passeggino. 

Nel centro della “pista” un elegante signore in giacca scura e cravattino aggiustava premuroso l’abbondante e vaporoso manto del suo cane (foto d’apertura) mentre i giudici osservavano ogni dettaglio con rigore.

1346 Cani a Monte Carlo

Nella domenica 5 maggio la consegna dei premi e dei Gran premi d’onore si è svolta principalmente per mano della Baronessa Elizabeth-Ann de Massy, di Melanie-Antoinette de Massy, del ministro degli Interni di Monaco Patrice Cellario e di S.A.R. la Principessa Caroline.

Un’occasione in più per partecipare alla manifestazione che ha visto ancora una volta gli amici pelosi e gli orgogliosi “padroni” godersi, al di là della competizione e delle regole e parametri da rispettare, un giorno di festa e di incontro per gli appassionati dei cani nella cornice del Principato di Monaco.

Foto © MONACO ITALIA MAGAZINE

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine


Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)