Il Monte Carlo International Short Film Festival Inaugura la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo a Monaco

Il Monte Carlo International Short Film Festival

di Angela Valenti Durazzo

Quattro cortometraggi sono stati al centro, venerdì 18 ottobre 2019, della serata inaugurale della XIX edizione della Settimana della Lingua e della Cultura italiana nel mondo a Monaco a cura dell’Ambasciata d’Italia nel Principato (dedicata quest’anno all’Italiano sul palcoscenico).

Le pellicole, di registi italiani, sono state proiettate nel corso della seconda edizione del Monte Carlo International Short Film Festival : manifestazione organizzata dalla MOVIE ON, presieduta dal produttore italiano Enrico Pinocci, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Monaco, che si è svolta alla Salle d’Or dell’Hôtel Fairmont di Monte Carlo.

“Si tratta di un’occasione di riflessione – ha sottolineato l’Ambasciatore d’Italia Cristiano Gallo – su quella che è la nostra superpotenza della bellezza e della cultura. Il nostro Paese, grazie alla cultura, alla musica e a tutti i generi che attraverso questa si esprimono, riesce ad imporre e a far conoscere nel mondo il marchio italiano e la lingua italiana. Quest’ultima infatti è lo strumento più forte attraverso il quale veicoliamo la nostra cultura…”

I Finalisti dello Short Film Festival nel Principato 

Una promozione del Made in Italy , dunque, nella quale anche il Cinema ha la sua parte. Durante la serata, presentata dall’attore Vincenzo Bocciarelli, sono stati proiettati i cortometraggi finalisti del Monte Carlo International Short Film Festival: 4 pellicole tra i 5 e i 27 minuti che hanno offerto al pubblico presente uno spaccato intenso di tematiche attuali e momenti della nostra storia recente. 

Le opere proiettate al Fairmont sono state: 

Gerda,regia di Daniele Ceccarini e Mario Molinari con Alessandro Haber e Paolo Settimini (protagonista è un giovane con la sindrome di Asperger alle prese con un colloquio di lavoro); 

Neanche i cani, regia di Alfio D’Agata con Nino Frassica; 

Conosce Qualcuno,regia di Daniele Bondi con Max Tortora; 

Confinati a Ponza, regia di Francesco M.Cordella con Peppino Mazzotta (che impersona Pietro Nenni), Debora Caprioglio (Linda) e Francesco M. Cordella (nella parte di Benito Mussolini). Ad aggiudicarsi il premio per la miglior regia fra le quattro opere d’autore è stato proprio quest’ultimo. Ed ha ricevuto anche il premio per la migliore fotografia consegnato ad Alfio d’Agata e come migliore attore, nuovamente a Francesco M. Cordella.

Un premio speciale per l’attività internazionale che svolge è stato consegnato da S.E. Cristiano Gallo al produttore e distributore Enrico Pinocci.

Durante la serata, alla quale era presente anche Brigitte Boccone Pagès, vice presidente del Consiglio Nazionale di Monaco, sono stati inoltre assegnati 3 riconoscimenti agli attori Enrico Mutti (premio alla carriera), Anna Marcello (premio orizzonti) e Chiara Conti (premio alla carriera) che hanno fatto seguito a quelli consegnati nella precedente edizione a Barbara Bouchet, Flavio Bucci e Fabio Testi.

Ft. dal sito dell’Ambasciata d’Italia a Monaco

Guarda anche:

Cosa è la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

La Settimana della Lingua Italiana a Monaco – 2018

A Nizza Arte e Moda per la Settimana della Lingua Italiana

I Promessi Sposi a Monte Carlo per la Settimana della Lingua Italiana

Volti Celebri e Luoghi d’Italia nella Mostra di Amedeo M. Turello

Il Monte Carlo International Short Film Festival

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook Monaco Italia Magazine

Per Altri Articoli di Monaco Italia Magazine Clicca qui

Please follow and like us:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)